domenica 15 maggio 2011

Conosci Te Stesso come Luce



Conosci Te Stesso come Luce.
Più grande persino del respiro.
Più esteso del Tutto.
Più silenzioso del Silenzio
che ti ammanta.

Conosci Te Stesso come Ammantato.
Più tenero persino di prima;
più profondo
di qualunque Oscurità.

Quando il tuo Corpo di Luce
respira senza confini
non sa
neppure dell'idea
o di un limite in assoluto.

Quando conosci Te Stesso
solo come Luce
che richiama il Mistero
per muoversi attraverso di Te
squisito, innocente strumento
della lunga
lunga eternità del canto.

allora

Conosci Te Stesso come
la più grande Risata della Vita
il più grande Amante della Vita
che fanno cenno al Mistero

di avvicinarsi...


(Em Claire)


4 commenti:

Luz ha detto...

Grazie per el poema, e bello.

SuppaMan ha detto...

Bellissimo..

il cavaliere del secchio ha detto...

un saluto

Sharatan ain al Rami ha detto...

Grazie erranti,

anche per me questi versi sono stupendi, poi sono felice di rivedere dei cari amici.

Vi mando un abbraccio carissimo
Sharatan